Vai al contenuto

Cantieri e operai

Cantieri e operai

-1
0

Un capo cantiere sa che per completare il lavoro di cui è responsabile, utilizzando tutti gli operai che attualmente lavorano nel cantiere, sono necessari 6 giorni. Se potesse avere altri 2 operai il lavoro verrebbe completato in 5 giorni. Al contrario, la sua impresa anziché fornire i 2 operai, sottrae risorse al cantiere e vi lascia un solo operaio. Quanti giorni impiegherà tale operaio a completare il lavoro, nell’ipotesi che tutti abbiano lo stesso ritmo di lavoro?

Risposta esatta: 60

RISOLTO
Marked as spam
Antonello Ilacqua Pubblicato da (Domande: 49, Risposte: 52)
Domandato 12/04/2021 11:05
710 viste

Risposte (1)

Risposta privata

Sia x il n. di operai attuali che completano il lavoro in 6 giorni; se fossero 2 in più il lavoro verrebbe svolto in 5 giorni. Poiché se aumenta il numero di operai deve diminuire il numero di giorni (sono grandezze inversamente proporzionali, cioè il loro prodotto è costante:

x*6=(x+2)*5; quindi x=10. Se 10 operai fanno il lavoro in 6 giorno, allora un operaio lo svolgerà in 60 giorni.

Marked as spam
Lello Ortis Pubblicato da (Domande: 16, Risposte: 824)
Risposto 12/04/2021 14:53
    Cosa intendi dire con il loro prodotto è costante?
    ( a 14/04/2021 10:56)
      Per definizione di grandezze inversamente proporzionali: due grandezze sono inversamente proporzionali, se il loro prodotto è costante.: se una raddoppia l'altra dimezza; se una triplica, l'altra diventa 1/3 del valore iniziale; se una quadruplica, l'altra diventa 1/4 de valore iniziale...... numero di operai e giorni di lavoro seguono questa legge, dalle informazioni iniziali ricavi che 10 operai fanno il lavoro in 6 giorni (prodotto 6*10=60); quindi 5 operai lo fanno in 12 giorni (5*12=60)... infine un operaio in 1*x=60; cioè impiega 60 giorni)
      ( a 14/04/2021 12:24)
        Questo sito web utilizza Google Analytics. Fai clic qui se vuoi disattivarlo. Fai clic qui per disattivarlo.